Venerdì 3 novembre ottanta ragazzi della scuola superiore, invece di tornare a casa (e magari sdraiarsi sul divano per tutto il pomeriggio) hanno deciso di fermarsi a scuola per il GruFoLo.

Il Grufolo, ovvero Gruppo Formativo Locale, si riunisce tre volte all’anno ed è aperto alle classi dalla Seconda alla Quinta. È un’occasione per stare insieme e divertirsi, per giocare, ma anche per pregare e condividere tante belle esperienze. Abbiamo iniziato, infatti, con una merenda a pane e nutella per rilassarci dopo le ore in classe e iniziare con energia il pomeriggio. In seguito, dopo una breve spiegazione, divisi in gruppi abbiamo organizzato l’animazione delle attività negli oratori di Trecella e Canonica: c’è chi si è dedicato ai giochi, chi ai balli o al teatro, e anche chi ha preparato qualche trucco di magia, seguendo la Missione principale di questo incontro: portare l’allegria ad altri ragazzi, magari più piccoli di noi. Dopo la partecipazione ai Vespri, è arrivato il momento più atteso: la cena, rigorosamente a base di pizza e coca cola, seguita dai giochi. Le quattro squadre si sono sfidate a sarabanda, roverino, pallavolo…  La serata poi è terminata tra partite di calcio e un tentativo di giocare a lupus interrotto dal don, che ha mandato tutti a letto verso l’una. La sveglia è stata fissata alle 7:30 tra pigiami da unicorno, materassini della palestra e poche ore di sonno; dopo la colazione in mensa, abbiamo recitato le Lodi del mattino e ci siamo dedicati ad altri momenti formativi. Quindi siamo tornati a casa, di sicuro un po’ stanchi ma felici di aver trascorso tanti momenti di allegria in quella che non è solo la nostra scuola, ma anche una grande famiglia.

Valentina

Shares
Share This